Burundi-Formazione Universitaria ‘Terapisti Dentali’



Il progetto ha istituito un corso universitario triennale per specialisti in Odontostomatologia, seguendo le linee guida della ‘‘Primary Health Care’’ al fine di migliorare lo stato di salute della popolazione e rafforzare l’attuale sistema sanitario. L’obiettivo è quello, data la carenza pressochè totale di strutture assistenziali e personale idoneo nelle zone rurali, il 95% del paese, di formare operatori capaci di promuovere la salute orale sul territorio con programmi di educazione dentale e prestare assistenza terapeutica con tecnologie appropriate e sostenibili. Nel gennaio 2016 è stato inaugurato il centro didattico e assistenziale per la cura e la prevenzione delle patologie orali, dedicato al Prof. Giorgio Vogel presso l'Hopital autonome de Ngozi. Nel mese di marzo 2016 è iniziato anche il corso universitario con le prime lezioni svolte dal Dott. Pino La Corte e dalla dottoressa Elena Corsi responsabile dei corsi. Tutta l’associazione SMOM è impegnata in questo importante progetto, esempio concreto di cooperazione allo sviluppo, che non solo risponde ad una reale richiesta di assistenza alla popolazione  ma che al stesso tempo garantisce, grazie alla partecipazione di docenti altamente preparati, un ‘alta formazione agli studenti del corso. I docenti continuano a susseguirsi mettendo a disposizione le loro competenze teoriche e pratiche riportando entusiasmo e partecipazione. Il 3 gennaio 2019 si sono laureati i primi 13 Thérapeutes Dentaires e altri 20 studenti, nei due anni di corso, si stanno qualificando a soccorrere la popolazione. SMOM ha attivato servizi preventivo assitenziali negli ospedali di Kayanza, Kiremba, Muyinga, Mutoyi e presso un centro di salute a Gitega e Murayi. L'obiettivo è consolidare l'Hôpital Autonome de Ngozi come centro di riferimento nazionale e aprire in ognuna delle altre 16 provincie un centro di riferimento provinciale per la salute orale


Obiettivo Generale

Migliorare la resilienza della popolazione a vivere sul proprio territorio.


Beneficiari indiretti

Oltre 12 Milioni di persone


Obiettivi Specifici

Emancipare il sistema sanitario nazionale ed educativo del Burundi per la salute orale.

Istituire il primo corso universitario burundese per funzionari di salute orale comunitaria capaci di ridurre la prevalenza della patologia orale e garantire l’assistenza preventivo terapeutica.

Realizzare e avviare un centro didattico sostenibile e d'assistenza terapeutica e preventiva della salute orale.


Risultati Attesi

Laureare 33 Bacheliers en Santé bucco dentaire entro il 2021. Erogare 3.000 prestazioni terapeutiche annue Realizzare programmi epidemiologici e preventivi sul territorio attuando politiche di salute pubblica



Attori

Istitut Universitaire des Sciences de la Santè (I.U.S.S.)de Ngozi. L’Hôpital Autonome de Ngozi. Centro di Collaborazione OMS (WHO) per l’Epidemiologia e l’Odontoiatria di Comunità di Milano L’associazione SMOM OdV L'associazione Amahoro

La Tavola Valdese



Attività

1- Strutturare il centro Odontoiatrico Prof. Giorgio Vogel come polo didattico, preventivo e terapeutico. 2- Qualificare personale sanitario per la prevenzione e cura delle patologie orali 3- Programmare e attuare politiche di salute pubblica sul territorio

Allegati progetto


Centre de odontologie Giorgio Vogel

Convention avec Universitè de Ngozi

Convention avec Hôpital de Ngozi

Progetto universitario Burundi



Analisi del Bisogno

In Burundi vi sono soli 10 Odontoiatri, laureati all’estero, per una popolazione di 12 milioni di abitanti. Un rapporto di un Odontoiatra ogni 1.200.000 abitanti, la media africana è di uno ogni 150.000 abitanti mentre l’OMS raccomanda un Odontoiatra per 10.000 abitanti. I paesi più industrializzati hanno in media un Odontoiatra ogni 2.000 abitanti. Dal 2008 ad oggi in un paese in forte aumento demografico la situazione sanitaria, per la salute orale, è ulteriormente peggiorata a causa della mancanza di un corso di formazione specifico. Il personale presente è distribuito sul territorio in modo disuguale, in pratica il 72 % dei servizi sono nella capitale Bujumbura e solo il 28% nei restanti 16 capoluoghi di provincia a dispetto di una distribuzione della popolazione superiore al 90% nelle zone rurali. Tutti gli ambulatori pubblici dentali si trovano negli ospedali ma in Burundi, il servizio sanitario più utilizzato è il dispensario per la distribuzione della popolazione nelle aree rurali. Quindi la popolazione peri-urbane e zone rurali (oltre il 93% del popolazione) non hanno accesso alla sanità per le patologie orali. Complessivamente delle diciassette province rurali del Burundi un solo dentista dei 10 presenti nel paese, opera al di fuori della capitale Bujumbura.


Contesto Locale

Attualmente sono solo 10 gli odontoiatri che operano nel paese, tutti laureati all’estero. Questo spinge le persone a cercare guaritori tradizionali, altri ciarlatani o rimanere senza cura. Gli ambulatori ospedalieri sono condotti da infermieri generici dotati di qualche pinza da estrazione ma senza alcuna preparazione sulle norme igienico sanitarie indispensabili a tutela della trasmissioni di pericolose malattie infettive endemiche. L’inadeguatezza e iniquità nella distribuzione degli operatori dentali sul territorio, determina, in assenza di informazioni sanitarie preventive, un’alta prevalenza di patologia dentale e parodontale in pazienti spesso immunodepressi. I dati epidemiologici certificano indici di salute dentale, DMFT a 12 anni, nella media africana, ma gli stessi indici si alzano notevolmente negli adulti per la patologia dentale non trattata, che riflette la mancanza di servizi di salute orale sul territorio. In Burundi vi è una totale mancanza di politiche pubbliche per la salute orale


Sponsor del progetto












Dati Tecnici Progetto

Continente

AFRICA

Paese

BURUNDI

Località

NGOZI

Inizio Progetto

2016

Durata

10 ANNI

Stato Progetto

ATTIVO

Responsabile Progetto

PINO LA CORTE

Costo Progetto

250.000€

Contatto

pinolacorte@smom.care


Risultati ottenuti

SMOM - Laureati i primi ‘dentisti’ del Burundi

Presso l’Université de Ngozi al termine di un corso triennale si sono laureati i primi 13 Thérapeutes Dentaires burundesi. Primo passo dell’associazione SMOM per realizzare un sistema sanitario nazionale per la salute orale in Burundi, dove ancora si piò morire per un ‘infezione orale.



181 visualizzazioni

Sostieni anche tu i nostri progetti dona il tuo 5X1000 a Smom  Indica: 97372180154

Via Lecchi, 9 – Milano.

segreteria@smom.care

 +39 028322272

  • White Facebook Icon

Iscriviti alla nostra newsletter

SMOM ONLULUS - P.iva/CF 97372180154 - COOKIE & PRIVACY - AREA AMMINISTRATIVA