Dal Consiglio Direttivo di SMOM del 29 settembre 2021



Ieri sera si è tenuto a Milano il Consiglio Direttivo in presenza e on line per coloro che erano impossibilitati a partecipare.

Di seguito un rapido riassunto per consentire a coloro che non hanno potuto partecipare.

Nei mesi estivi vi sono state solo 9 missioni di volontari, purtroppo due missioni sono state fermate dalla positività dei partecipanti prima della loro partenza.

Le 3 missioni in Burundi hanno consentito di siglare un accordo col Ministero della Salute burundese con l’obiettivo di realizzare un sistema sanitario nazionale per la salute orale condotto da SMOM.

Diciotto centri odontoiatrici di riferimento provinciale a tutela della salute orale condotti da personale specilistico da noi qualificato.

Sono stati inoltre condotti due corsi di formazione all’université de Ngozi, organizzato un’indagine epidemiologica nazionale, gli stage e le tesi per condurre gli studenti del terzo anno accademico alla laurea.

L’assistente triestina Jenny ha formato le prime due assistenti alla poltrona burundesi! Si è deliberato l’approvazione dell’accordo con Ministero ed un adeguamento del compenso mensile di Gael dal prossimo mese di gennaio 2022

In République Centrafricaine a giugno è iniziata la missione congiunta di due terapisti burundesi Eric e Gael e Pino La Corte. Si è completato il nuovo centro odontoiatrico assistenziale e didattico che attualmente ha 7 postazioni.

Il terapista Eric rimarrà a Bangui 6 mesi per condurre l’assistenza alla popolazione e si sono realizzati 3 corsi didattici agli studenti dell’Université de Bangui. Nei mesi successivi Eric è stato raggiunto da Maurizio Pianella e Marco Vigliotti che hanno svolto due corsi di formazione ed accompagnato gli studenti alle prime prestazioni sui pazienti. L’ultima missione estiva si è svolta in Burkina Faso dove si sono avviati i lavori per portare l’acqua presso il centro produttivo di Boussouma con al costruzione di una condotta e di un serbatoio di 20.000 litri a 6 metri d’altezza.

Ruth Agnolì in collegamento dall’Argentina ha inviato l’associazione SMOM a partecipare ad un progetto di riqualificazione e trasformazione di ambienti dismessi per realizzare un centro assistenziale per la salute orale in soggetti svantaggiati. Il CD SMOM approva la partecipazione.

Mario Rosati in collegamento da Roma ci ha aggiornato sulle attività rutinarie dei progetti in Benin, Madagascar e a Zanzibar che continuano in assenza di missioni.


11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti